Il CUN

Il Consiglio Universitario Nazionale (CUN) è un organo consultivo e propositivo del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Nell’esercizio delle attribuzioni che gli competono, quale organo elettivo di rappresentanza del sistema universitario, esprime pareri, formula proposte, adotta mozioni, raccomandazioni, svolge attività di studio e analisi su ogni materia di interesse per il sistema universitario. Il CUN è composto da cinquantotto consiglieri. Quarantadue sono docenti eletti in rappresentanza delle quattordici aree disciplinari.  Tre sono eletti in rappresentanza del Personale tecnico ed amministrativo delle Università. Tredici sono designati in rappresentanza delle altre componenti del sistema universitario. Il Presidente del CUN è eletto, nell’ambito dello stesso Consiglio, fra i professori ordinari.

L’ultima proposta del CUN

  • Il Consiglio Universitario Nazionale facendo seguito alla proposta contenuta nel parere generale 2 maggio 2018, n. 22, ha approvato in via definitiva le proposte di istituzione di quattro classi di laurea a orientamento professionale e di cinque nuove classi di laurea, una triennale e quattro magistrali, tutte connotate da elevate interdisciplinarità. Le proposte sono state formulate sintetizzando gli elementi valutativi raccolti nel corso delle audizioni organizzate nei mesi di giugno e luglio 2018 con esponenti rappresentativi dell’accademia, della ricerca, della società e del mondo delle professioni, e delle ulteriori osservazioni e valutazioni espresse in occasione della presentazione delle proposte avvenuta il 6 novembre 2018, presso l’Università degli Studi di Torino.

Alcune mozioni CUN 2017-2018

  • Mozione in merito agli accessi ai corsi universitari e all’introduzione del numero programmato
  • Mozione CUN sulle modalità di ammissione alle Scuole di specializzazione di area sanitaria
  • Mozione sul necessario aggiornamento delle classi di laurea e laurea magistrale